In un momento così particolare in cui ancora molte aziende sono chiuse, e quelle aperte non possono offrire la convivialità e il calore che le contraddistinguevano, la digitalizzazione, ancora una volta, viene in nostro soccorso.

Non ci si può più stringere la mano, non ci si può fermare al bancone o alla cassa per fare due chiacchiere e bisogna stare ad almeno un metro di distanza gli uni dagli altri.

Ma se siamo lontani fisicamente, possiamo essere vicini virtualmente.

Ecco come!

La newsletter è uno strumento molto importante per comunicare con i clienti: è una mail che arriva direttamente nel loro indirizzo di posta elettronica.

Può trattare non solo di promozioni o informazioni sui prodotti, ma anche dell’impazienza del volersi rivedere e parlare, del proprio stato di salute o dei progressi nel adattare la propria azienda alle disposizioni e alle norma igienico-sanitarie.

Questo strumento è utile per recapitare un messaggio ai propri clienti attraverso un contenuto testuale o visivo, come delle foto del locale adibito in sicurezza.

Sfruttate la newsletter per consolidare il rapporto con i vostri clienti passati e per informarli della prossima riapertura, o delle promozioni ed offerte particolari pensate per la situazione corrente.

I social network vi permettono di comunicare in maniera ancora più diretta, con pubblicazioni più frequenti ed informali, che possono coinvolgere clienti passati e, si spera, nuovi consumatori.

Pubblicate foto, video e pensieri o ricondividete contenuti di altri utenti: l’importante è che le pubblicazioni siano utili, interessanti e di buona qualità.

Coinvolgete i vostri follower con stories e dirette interessanti, via libera ai contenuti di fantasia ed inediti.

L’importante è pubblicare qualcosa di accattivante e frequentemente, così da creare continuità e routine.

Le possibilità sono infinite e dipendono molto anche dalla tipologia della vostra attività, delle vostre peculiarità e caratteristiche per le quali siete conosciuti e, di conseguenza, della vostra clientela.

Quello che colpisce di più è l’autenticità dei contenuti.

Non si richiedono video girati da professionisti in HD, ma fantasiosi, originali e che risultino interessanti per intrattenere i vostri consumatori.

I social network permettono una comunicazione più ampia rispetto alle newsletter perché possono arrivare a chiunque.

L’importante, in questo periodo di difficoltà, è non smettere mai di comunicare, di instaurare e mantenere un legame con i vostri consumatori abituali e, perché no, magari anche con clienti che vi conosceranno proprio grazie a questo!

Ti aspettiamo,

Lo Staff – Three Solution