Con l’arrivo della bella stagione e delle prime calde giornate di sole, le prime parti del corpo che si scoprono sono le gambe.

Queste però, potrebbero non essere in perfette condizioni e pronte per essere esposte: il freddo e il tempo che passa potrebbero averle imperfette non solo a livello estetico ma anche funzionale, con capillari evidenti, gonfiore e pesantezza.

Questi inestetismi sono molto più frequenti sulle donne rispetto che sugli uomini, con un rapporto di 7 a 1, e per le over 50, le donne che soffrono di insufficienza venolinfatica sono 1 su 2.

Le cause possono essere molteplici: genetiche, squilibri ormonali, stile di vita sedentario, abbigliamento attillato e gravidanze.

Il sangue incontra difficoltà a scorrere nei vasi sanguigni a causa della compressione dovuta dalla presenza di liquidi in eccesso.

Il disagio interiore delle nostre gambe di manifesta con

capillari rossi e bluastri,

caviglie gonfie, doloranti e affaticate.

Il caldo che si avvicina sempre di più non è sicuramente un nostro alleato se soffriamo di questa condizione.

Fortunatamente ci sono alcune precauzioni da poter adottare per tutto l’anno o anche come terapia d’urto in vista della bella e calda stagione.

Dopo essersi rivolte al medico curante e aver capito che questi sintomi sono solo dovuti all’età, alla cattiva circolazione e alle alte temperature, ci alcuni accorgimenti da poter adottare, dall’estetista o in casa.

Dall’estetista, massaggi drenanti e linfodrenanti: eseguiti a mano o attraverso la pressoterapia, questi trattamenti sono favolosi.

Quando sono ben eseguiti e con i prodotti adatti a queste problematiche, già dalla prima seduta noterete un notevole miglioramento e non vedrete l’ora di tornare!

Alimentazione: poco sodio, molta acqua e alimenti rossi!

Pomodori, fragole, lamponi, more e mirtilli contengono Potassio, Vitamina A e Polifenoli che hanno un’azione antiradicali liberi, migliorano la circolazione e la vasodilatazione.

Bagni: per sgonfiare le gambe provate a metterle ammollo per mezz’ora in acqua tiepida con sale da cucina (50 grammi per litro d’acqua).

Il sodio, per osmosi, estrarrà i liquidi corporei in eccesso.

Oppure l’alternanza di docce tiepide e fredde, per almeno 20 minuti al giorno.

Non rinunciare più a mettere in mostra le tue gambe!

Il tuo Centro Estetico di fiducia saprà consigliarti il migliore trattamento adatto a te e alle tue gambe!

Ti aspettiamo,

Lo Staff – Three Solution