Se ci fermiamo a pensare a quante persone oggi, in questo momento, sono online, possiamo ben capire la grande opportunità che questo canale offre alle imprese.

Il digitale, ormai, fa parte della nostra vita e i numeri lo confermano: negli ultimi anni c’è stato un incremento del 700% di persone che utilizzano abitualmente Internet nell’arco di una giornata, con un ammontare medio di oltre 30 ore di navigazione al mese per persona.

Il digitale, quindi, si mostra essere una vera e propria opportunità per far crescere la propria attività al di fuori dei propri confini.

Il “salvagente” è la giusta strategia di comunicazione da adottare, con degli obiettivi chiari e pianificati.

Il primo passo? Attirare l’attenzione degli utenti che potrebbero convertirsi in clienti.

Come? Pubblicando, sui social e sul sito/blog contenuti di qualità e mettendo a punto qualche piccolo accorgimento.

Si dovrebbe postare solo ciò che si ritiene interessante per il pubblico, ritenuto di loro utilità.

Un contenuto di qualità è anche un contenuto di valore: ad oggi gli utenti sono sempre più capaci di riconoscere la mera pubblicità e di ignorarla inconsciamente.

Ecco centrato il punto!

La comunicazione online deve essere, prima di tutto, utile: creare video, post o articoli aiuterà il pubblico a capire i benefici dei propri prodotti/servizi.

Anche grazie a questi contenuti, ogni attività apparirà più affidabile e credibili agli occhi dell’utente.

I contenuti, o post, pubblicati sui principali canali di comunicazione devono essere:

  • Unici: mai copiare contenuti standardizzati. 

Google non ama i doppioni e, per questo, non li pubblicherà

  • Utili: individuare il pubblico di riferimento, centrando i bisogni e le aspettative di chi li leggerà
  • Emozionali: il segreto di una buona strategia comunicativa è emozionare, suscitare una reazione cercando di far vivere un’esperienza all’utente 

Facebook, uno dei principali social network, una vetrina per chi decide di esporsi al grande pubblico.

È importante studiare i bisogni e i desideri dell’utente per capire come realizzarli.

  • Partire dai dubbi per offrire soluzioni personalizzate 
  • Lo storytelling è alla base del social media marketing: video, storie, dirette devono essere costruite secondo un criterio ben definito in grado di trascinare l’utente verso il prodotto/servizio che si intende promuovere.
  • Organizzare campagne pubblicitarie per obiettivi: capire quale tipologia di contenuto viene maggiormente apprezzato, l’orario e i giorni in cui gli utenti sono più attivi.

Instagram è, invece, il social in cui si da potere alle immagini.

Da dove iniziare per poter posizionarsi e aprirsi ad un mercato interessante?

  • Ricercare gli hashtag, ossia le parole chiave più idonee al proprio settore
  • Interazione con gli utenti: rispondere ai commenti relativamente a prodotti o servizi che la propria attività promuove 
  • Individuare uno stile che possa identificarvi: i profili Instagram devono essere curati soprattutto nell’immagine, non bisogna mai lasciare nulla al caso

Essere presenti online vuol dire, quindi, essere visibile a tutte quelle persone che, in un determinato momento, navigando, stanno cercando una soluzione ai propri bisogni.

Non lasciarti scappare questa imperdibile opportunità.

Affidati agli esperti del settore: Three Solution, web agency specializzata nel mondo beauty, sarà in grado di supportarti in questa fase di crescita e nelle creazione di contenuti digitali ad hoc, studiati minuziosamente e appositamente per far conoscere la tua attività!

Ti aspettiamo,

Lo Staff – Three Solution